Menu
468
1035

Protezione alla fonte & Labeling professionale

I sistemi EAS funzionano al meglio con etichette e accessori di alta qualità. Nedap impone standard elevati e commercializza solo prodotti testati al 100%. Offriamo un programma di protezione alla fonte integrato nella supply chain e un servizio di labelling effettuato da personale qualificato, per garantire la migliore protezione delle referenze ad alto rischio. Eliminare l'etichettatura in store aumenta l'efficienza del punto vendita, perché fa risparmiare tempo e assicura la massima velocità di esposizione a scaffale. Nedap offre una gamma completa di etichette rigide, adesive e accessori per ogni tipologia di prodotti. 
 
La protezione alla fonte assicura:
  • Riduzione dei costi operativi
  • Controllo centralizzato sulle referenze da proteggere
  • Massima velocità di esposizione a scaffale
I vantaggi del Labeling professionale:
  • Migliore presentazione della merce esposta nel pdv
  • Incremento dell’indice di conversione e riduzione delle differenze inventariali
  • Riduzione dei costi di stock e di applicazione delle etichette
  • Controllo su quantità e qualità delle etichette applicate
  • Supporto al punto vendita su: controllo scadenze, riordino scaffali, areee a rischio di taccheggio
Portfolio prodotti
  • Etichette adesive di vari formati e dimensioni
  • Etichette certificate per alimenti freschi e surgelat
  • Etichette speciali per cosmetici e mascara
  • Etichette rigide di vari formati e dimensioni
  • Protezioni per high-tech
  • Protezioni per bottiglie
  • Safer e custodie
  • Lacci e collari
  • Protezione filare per merce a libero tocco

Visita la sezione Source Tagging per ulteriori dettagli e informazioni sui prodotti.

Contatta i nostri esperti di protezione alla fonte per sapere come ottimizzare gli investimenti in prevenzione delle perdite.

Inviatemi la newsletter

Iscriviti alla nostra e-mail newsletter per restare aggiornato sulle ultime novità. E' semplice, veloce e gratuito. Iscriviti
 

Let's talk
  1.  
  2.    
  3.  
  4.  
  5.