Menu

Unes sceglie Nedap per la sicurezza integrata

Milano, Italia-- 27 Marzo, 2015

Unes, marchio leader della Grande Distribuzione in Italia, dove è presente con oltre 130 punti vendita diretti, ha avviato lo scorso marzo un importante progetto di sicurezza integrata che porterà, entro la fine del 2016, alla standardizzazione tecnologica di tutti i propri format commerciali. Nato dalla crescente necessità di uniformare l’immagine dei propri ambienti retail, mantenendo al contempo i più elevati standard di sicurezza, il programma di refresh tecnologico ha permesso non solo di rispondere alle rinnovate esigenze di protezione e di personalizzazione del brand, ma anche di dare vita a un progetto più ampio di gestione della sicurezza a 360° gradi, sviluppando un vero e proprio piano di tutela del patrimonio aziendale. Scegliendo Nedap come partner tecnologico in grado di fornire un servizio dedicato e personalizzato in tutte le fasi di implementazione del progetto, dallo studio delle referenze da proteggere al training del personale all’interno del punto vendita, Unes ha intrapreso un percorso di integrazione e ottimizzazione di soluzioni tecnologiche e risorse umane fondamentale per ridurre i costi e razionalizzare i processi di intervento, contribuendo a diffondere al suo interno quella cultura della sicurezza sempre più determinante per il successo del business.

Sicurezza integrata e labeling service
Il processo di standardizzazione tecnologica in corso nei punti vendita Unes prevede di uniformare tutti i sistemi EAS esistenti, implementando le soluzioni EAS RF di Nedap sia in barriera casse che lungo il perimetrale: l’installazione delle antenne antitaccheggio W37, adatte a tutti i varchi, garantisce un’immagine uniforme e ordinata grazie al design leggero e all’ingombro ridotto (4cm), senza pregiudicare le performance di rilevazione (fino a 1 metro) e mantenendo le caratteristiche di solidità e robustezza grazie al rivestimento in alluminio resistente agli urti; la possibilità di inserire poster e stampe pubblicitarie all’interno dell’antenna risponde alle esigenze attuali di comunicazione e personalizzazione del brand, mentre la predisposizione all’integrazione con dispositivi contapersone e software di business intelligence la rende adattabile a future necessità di analisi e misurazione delle performance dei punti vendita.Tutti i sistemi sono collegati e monitorati online da un team di tecnici dedicato tramite una piattaforma operativa, attiva 24 ore su 24, che ne consente la gestione e la manutenzione da remoto. In questo modo, più dell’85% delle richieste di servizio viene risolto tramite teleassistenza in meno di 4 ore, azzerando i costi e i fastidi degli interventi on-site. I banchi cassa integrano i disattivatori intelligenti Nedap che prevengono i falsi allarmi grazie a performance di rilevazione e disattivazione superiori (fino a 30 cm) e consentono di ridurre i consumi energetici disattivando le etichette solo nel momento in cui vengono rilevate: oltre a snellire le operazioni di cassa permettono, quindi, di valutare in tempo reale le prestazioni e il livello di etichettatura. Una soluzione antitaccheggio non è, infatti, pienamente efficace senza etichette di qualità e una corretta attività di labelling: etichette testate al 100% e accessori di protezione quali safer e collari consentono di ottenere la massima resa dal sistema EAS installato. Inoltre, grazie al servizio di labelling professionale Nedap, viene individuato il modello di protezione più adeguato per ogni articolo e il suo corretto posizionamento sul prodotto, contribuendo a mantenere un’esposizione a scaffale ottimale e registrando significativi risultati nel controllo delle differenze inventariali. Il servizio di training di Nedap fornisce al personale di cassa e agli addetti alla sicurezza, nonché ai direttori dei punti vendita, una formazione dedicata per la gestione degli allarmi, dei fermi e del controllo scontrino, contribuendo a creare un ambiente sicuro, in grado di migliorare l’esperienza d’acquisto del cliente e l’immagine globale del brand.

I vantaggi della soluzione Nedap
“Il refresh tecnologico appena avviato da Unes si inserisce in un più ampio progetto di sicurezza integrata che, oltre a cambiare il look&feel dei nostri punti vendita, mira ad ottimizzare soluzioni e processi eliminando tutti quei fattori che incidono sulla profittabilità”, afferma Gianfranco Iannace, Direttore Tecnico di Unes. “Integrare l’innovazione tecnologica con un costante lavoro di labelling e un’attenta formazione del personale all’interno del punto vendita, ci ha consentito di osservare non solo una riduzione dei costi e una razionalizzazione dei processi di intervento, ma anche un miglioramento del percepito dal cliente, con effetti positivi sull’esperienza d’acquisto complessiva e, dunque, sulle vendite. Il servizio di etichettatura professionale velocizza e migliora l’esposizione e la disponibilità della merce a scaffale, riducendo i costi di stock e di applicazione delle etichette; l’operatore labelling fornisce, di fatto, un’unità aggiuntiva, in quanto, oltre a posizionare i tag, aiuta a controllare le scadenze, ad ordinare gli scaffali, a monitorare le zone buie del pdv dove possono appartarsi i taccheggiatori e a mettere in atto le azioni opportune in caso di situazioni sospette. L’interazione tra risorse tecnologiche e personale consente una più corretta gestione delle operazioni di controllo in barriera casse, contribuendo a veicolare l’idea di un ambiente perfettamente protetto, che scoraggia sia le bande organizzate che i taccheggiatori abituali”.

“Il progetto intrapreso da Unes si configura come una pietra miliare nella costruzione di un sistema industriale della tutela del prodotto esposto alla pubblica fede”, afferma Mauro Barosi, Managing Director di Nedap Retail Italia. “Siamo orgogliosi di guidare il brand nell’importante processo di integrazione che ha saputo coniugare innovazione tecnologica, design d’avanguardia e service dedicato, rispondendo con estrema lungimiranza alle nuove sfide del mercato. In un periodo di crisi è difficile mantenere il margine commerciale con l’aumento delle vendite o ritoccando al rialzo i prezzi; pertanto, è attraverso la prevenzione dei furti che si determinano parte delle nuove competitività. Creare un ambiente sicuro e percepito come tale scoraggia tutte quelle azioni, esterne ed interne, che compromettono il margine aziendale”, continua Mauro Barosi. “L’adozione di idonee misure di contrasto al taccheggio, il costante e corretto posizionamento degli accessori di protezione, la gestione della barriera casse, sono aspetti cruciali per ottenere un significativo risultato nella riduzione delle differenze inventariali. Diffondere all’interno dei propri punti vendita la cultura della sicurezza, attraverso opportune attività di training al personale, contribuisce a creare ambienti ottimali per il cliente, impattando positivamente anche sui profitti”.

###

Media Contacts
Silvia Barosi
Marketing Manager
T: +39 02 26708493
silvia.barosi@nedapretail.it

Soluzioni Nedap installate nei supermercati Unes
Soluzioni Nedap installate nei supermercati Unes

Download